Green Book è stato presentato al Festival di Toronto e poi alla Festa del cinema di Roma, ha ottenuto le nomination più importanti compresa quella a miglior film commedia!
A pochi minuti dall’annuncio ufficiale, Green Book si aggiudica 5 nomination ai Golden Globe 2019. Il film di Peter Farrelly, già accolto con gran successo al Festival di Toronto (dove si è aggiudicato l’ambitissimo People’s Choice Award) e alla Festa del Cinema di Roma, ha ottenuto le nomination in tutte le categorie principali. Viggo Mortensen e Mahershala Ali nominati come migliori attori, rispettivamente protagonista e non protagonista. Farrelly concorre come miglior regista. Il film invece entra nelle cinquine come miglior sceneggiatura e miglior film.
Green Book potrebbe vincere ai Golden Globes per poi puntare deciso agli Oscar
Il film, ispirato alla storia vera di Tony Lip, padre dello sceneggiatore Nick Vallelonga, racconta l’amicizia tra un buttafuori italoamericano e un pianista afroamericano nell’America negli anni sessanta. Green Book sarà distribuito in Italia a partire dal 31 gennaio 2019 da Eagle Pictures e Leone Film Group.

La sinossi di Green Book

Nel 1962, dopo la chiusura di uno dei migliori club di New York in cui lavorava, il buttafuori italoamericano Tony Lip deve a tutti i costi trovare un lavoro per mantenere la sua famiglia. Accetta di lavorare per il pianista afroamericano Don Shirley e decide si seguirlo in tour nel sud degli Stati Uniti. Nonostante le differenze e gli iniziali contrasti, tra i due si instaurerà una forte amicizia.

Thomas Cardinali

Giornalista pubblicista appassionato di cinema, serie tv e sport. Dopo aver gestito un blog e aver collaborato con testate nazionali (Romanews.eu, Blogdicultura, FilmUp) ed internazionali (melty.it) ho deciso di dedicarmi al nuovo progetto di Talky per un network indirizzato al pubblico under 30.

View all posts