“Toy Story 4” commuoverà tutti noi, persino l’attore Tom Hanks ha terminato il suo doppiaggio del personaggio del cowboy Woody in lacrime. Vi raccontiamo com’è andata senza fare spoiler sul finale del film.

Per vedere “Toy Story 4” è senza dubbio necessaria una scorta di fazzoletti. Sono serviti anche a Tom Hanks durante il suo ultimo giorno di doppiaggio per il quarto film della saga d’animazione Pixar. Durante il Chris Evans Breakfast Show della BBC l’attore ha raccontato della sua esperienza in sala doppiaggio.

 

Volevo resistere alle emozioni perché non volevo mostrare le lacrime, ma questa è una grande e incredibile storia… hanno grandi personaggi, e un paio di scene sul finale rendono davvero dura resistere alle lacrime.

Così Tom Hanks si è abbandonato alla commozione e ha condiviso le sue emozioni con il resto della troupe presente in sala di montaggio.

Toy Story 4: Ecco perché il film d'animazione Disney Pixar uscirà così tardi
Toy Story 4

Toy Story 4, la storia del film

A quanto pare la storia di “Toy Story 4” dovrebbe essere incentrata nella ricerca di Bo Peep da parte di Woody, ma non c’è nulla di ufficiale ancora. Questa voce trova fondamenta nella dichiarazione di Annie Potts, che doppia Bo Peep e che conferma di aver fatto molto lavoro sul personaggio. Tutto è ancora coperto da segreto, ma sappiamo che la data di uscita ufficiale di “Toy Story 4” è fissata per il giugno del 2019.

La saga di Toy Story è iniziata nel 1995 ed è composta da tre film ufficiali più alcuni speciali dedicati alla televisione. Purtroppo la voce di Tom Hanks in “Toy Story 4″ non sarà sostituita da quella italiana di Fabrizio Frizzi, sicuramente la Disney Italia farà una complicata ricerca per sostituire Frizzi.

Giuseppe Benincasa

A Life in Movies! Affamato di Cinema e serie TV. Blogger e Social Media Strategist. Amo particolarmente la pizza e i LEGO!

View all posts