Chesil Beach – Il segreto di una notte: il dramma d’amore che racconta i tabù di un’epoca. Il primo film di Dominic Cooke, con Saoirse Ronan e Billy Howle. Dal 15 novembre al cinema. 

Scritto da Ian McEwan, Chesil Beach è uno dei romanzi britannici di maggiore successo di questo secolo. Pubblicato nel 2007 è stato selezionato per il Booker Prize diventando un best seller. Edito da Einaudi, è il romanzo più venduto in Italia dal grande scrittore e sceneggiatore inglese. Quando si parlò di una transizione dalla carta stampata al grande schermo di Chesil Beach, la produttrice Elizabeth Karlsen disse che il romanzo trasudava semplicità e mostrava un’enorme chiarezza di emozioni. Dominic Cooke, il regista, lesse prima la sceneggiatura del romanzo e rimase profondamente colpito da come McEwan racconta l’importanza del modo in cui le persone parlano (o non parlano) di sesso.

Chesil Beach
Chesil Beach

Il regista Dominic Cooke ha diretto oltre 50 produzioni di opere liriche, di prosa e musical, lavorando come assistente alla regia della Royal Shakespeare Company, nota compagnia teatrale inglese. Nel corso della sua carriera è stato candidato a quattro Laurence Olivier Award, vincendone uno. È omosessuale ed è impegnato in una relazione con il drammaturgo Alexi Kaye Campbell. Il modo di comunicare l’amore di Cooke, ma soprattutto la situazione della sua Inghilterra in Chesil Beach, non vi lasceranno indifferenti.

Il film Chesil Beach di Dominic Cooke narra la storia d’amore tra la ricca e ambiziosa violinista Florence e il modesto e ambizioso storico Edward. I giovani amanti sono prigionieri di un’epoca piena di proibizioni, convenzioni sociali e familiari, nell’Inghilterra dei primi anni ’60, prima della rivoluzione sessuale. Nonostante l’amore profondo, le loro diversità e il contesto sociale, sarà per loro difficile riuscire a viversi liberamente la loro storia, che li porterà ben lontani da ciò che sognavano.

Chesil Beach
Chesil Beach

Florence, interpretata da Saoirse Ronan (tre volte candidata all’Oscar per “Espiazione”, “Brooklyn” e “Lady Bird”), è una ragazza proveniente da una famiglia molto conservatrice, facile al giudizio tanto che giudicherà subito il giovane Edward, interpretato da Billy Howle (“Il re fuorilegge”, “Dunkirk” e “MotherFatherSon), un ragazzo che sogna di diventare uno scrittore, figlio di un’insegnante d’arte (interpretata da una fantastica Emily Watson)  afflitta da gravi problemi mentali causati da un incidente.

Florence ed Edward si amano davvero. Chesil Beach racconta la loro storia d’amore: dal primo incontro all’inserimento nella vita totalmente differente del partner. Narrato in modo lirico e affascinante, coinvolge lo spettatore nelle vicende della coppia, sottolineando scena dopo scena le rigorose regoli sociali dell’epoca. Fortemente definiti dalla propria educazione, la loro felicità lascerà presto spazio alle loro differenze. Il loro matrimonio nasconde desideri e ansie, che verranno svelate con delicatezza, ma che travolgeranno come un’onda.

Chesil Beach
Chesil Beach

I protagonisti di Chesil Beach si avvicinano per la prima volta al mondo della sessualità, affrontando proprio quello che era il focus dell’epoca. I comportamenti dei giovani amanti sono però opposti. Nervosismo, entusiasmo, chiusura, paura mescolati all’amore che li unisce. Troppo condizionati dalle regole della società e dal dubbio di non conoscere veramente l’altro, i due dovranno affrontare ciò che non si sarebbero mai aspettati. La loro prima esperienza sessuale ci accompagnerà per tutto il film, alternando scene del passato e l’attualità.

Le loro differenze verranno affrontate, sofferente e gridate in una zona remota di Chesil Beach, vicino al mare e sulla spiaggia di ciottoli. Poetico e drammatico, il film viene accolto positivamente. I temi sono affrontati nel modo corretto, nonostante siano difficili da capire nell’epoca attuale, il tutto è accompagnato da una fotografia che rimanda ai film di Wes Anderson. Il regista mette in scena le differenze sociali, ma soprattutto mostra accuratamente cosa significhi “la prima volta”. Chesil Beach – Il segreto di una notte racconta tutto (troppo forse, personalmente avrei omesso quasi completamente il finale) e tiene lo spettatore incollato allo schermo.

Chesil Beach
Chesil Beach

Chesil Beach – Il segreto di una notte è un’opera artistica in tutte le sue sfaccettature. Il ritmo del racconto è equilibrato per la maggior parte del film. Le pause, gli sguardi e l’intersecarsi delle relazioni con i dialoghi adeguati, ma sopratutto con le riprese studiate meticolosamente permettono una visione fluida e inebriante. I colori delle location, degli oggetti e dei costumi non sono mai casuali. Si riesce quasi a percepire la leggerezza del vento a Chesil Beach e la pesantezza di un ciottolo scagliato in mezzo al mare.

Nonostante ci sia qualche cliché prevedibile, la visione del film è consigliata perché è coinvolgente e raffinato nella narrazione. Il valore della documentazione e della storia è ciò che si deve tenere ben presente per capire come si è arrivati ai giorni attuali. Inoltre, la recitazione di Saoirse Ronan e la poetica artistica e leggera della regia valgono sicuramente il costo del biglietto per godersi questo film sul grande schermo.

Cliccando qui, trovate il trailer del film: lasciatevi condurre in questa drammatica storia d’amore! Chesil Beach – Il segreto di una notte. Il film di Dominic Cooke con Saoirse Ronan e Billy Howle. Dal 15 novembre 2018 al cinema.

E voi cosa ne pensate di Chesil Beach – Il segreto di una notte ? Andrete a vederlo al cinema?

Continuate a seguirci su Talky per rimanere sempre aggiornati

Michael Camisa

Il mio nome è Michael e ho 21 anni. Studio all'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. Il cinema e l'Arte sono le mie grandi passioni. Perennemente in fissa con tutto ciò che c'entra con il Surrealismo e Halloween.

View all posts