Bob Iger torna sulla questione Star Wars assumendosi le responsabilità per il flop di solo, facendo chiarezza sui progetti per il futuro del franchise.

Forse con Star Wars la Disney ci deve andare un po’ più piano, come molti hanno pensato prima – e soprattutto dopo – l’insuccesso di Solo. Ma ci saranno conseguenze drastiche? I progetti in corso sono stati annullati? Ad esprimersi in questo senso, di recente, è stato Bob Iger. Ecco che cosa ha detto il CEO della Walt Disney Company.

Star Wars: Emilia Clarke racconta la visita di George Lucas sul set di Game of Thrones

Star Wars | Parla Bob Iger

Bob Iger ha infatti parlato con The Hollywood Reporter in un’intervista, riferendosi all’insuccesso di Solo: A Star Wars Story, e sulla decisione che era stata presa di fare un film di Star Wars all’anno.

“Ho preso io la decisione sul ritmo, e guardando indietro, penso che l’errore che ho fatto – me ne assumo la responsabilità – è stato un po’ troppo, troppo veloce. Potete aspettarvi qualche rallentamento, ma non vuol dire che non faremo film. J.J. è impegnato a fare Star Wars 9. Abbiamo entità creative, inclusi Benioff e Weiss, che stanno sviluppando le proprie saghe, sulle quali non siamo entrati nel merito nello specifico. E stiamo soltanto al punto in cui inizieremo a prendere decisioni su cosa seguirà il lavoro di J.J.. Ma penso che staremo un po’ più attenti al volume e alla frequenza.”

Rimanete aggiornati su tutte le novità dal mondo del cinema e tanto altro seguendoci anche sulla nostra pagina Facebook: Talky Movie.

Valentina Albora

Laureata in Astronomia e Astrofisica, appassionata di cinema che adora scrivere. Caporedattrice della sezione di cinema di Talky! Media.

View all posts