Dietro alla confusione generale per Guardiani della Galassia Vol. 3 ci sarebbe la decisione di Kevin Feige di lottare per il “suo” regista James Gunn.

Il caos regna sovrano ormai attorno al prossimo Guardiani della Galassia Vol. 3 sin da quando la Disney ha scelto in piena autonomia e non rispettando l’indipendenza dei Marvel Studios di cacciare James Gunn per dei tweet scomodi risalenti al 2008.

Nelle ultime ore si sono rincorse anche diverse voci sulla sceneggiatura di Guardiani della Galassia Vol. 3, già terminata dallo stesso Gunn. Sembra che dietro i rumors delle ultime ore ci sia il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige, che sta combattendo in prima persona per la riassunzione del suo regista.

Secondo Jeremy Conrad di MCU Cosmic sembrerebbe che Kevin Feige sia furibondo e livido per il licenziamento di James Gunn. Per questo motivo sembra che la visione del regista e lo script completato potrebbero essere ancora utilizzati, ma la vera notizia è che il boss della Marvel voglia riabilitarlo completamente e consegnargli le chiavi per la regia di Guardiani della Galassia Vol. 3.

Continuate a seguirci su TalkyMovie per restare aggiornati su quello che è diventato a tutti gli effetti il tormentone dell’estate.

Thomas Cardinali

Giornalista pubblicista appassionato di cinema, serie tv e sport. Dopo aver gestito un blog e aver collaborato con testate nazionali (Romanews.eu, Blogdicultura, FilmUp) ed internazionali (melty.it) ho deciso di dedicarmi al nuovo progetto di Talky per un network indirizzato al pubblico under 30.

View all posts