La coppia composta da Marco Giallini e Claudio Santamaria funziona in “ Rimetti a noi i nostri debiti ” di Antonio Morabito, è il primo film originale Netflix made in Italy.

La sala e Netflix sono entrati in una vera e propria guerra che ha raggiunto l’apice con la querelle con il Festival di Cannes. Il servizio di streaming però è in grado anche di garantire prodotti di qualità come il primo film made in Italy “ Rimetti a noi i nostri debiti ”. È evidente sin dall’inizio come il regista Antonio Morabito abbia voluto fare un sequel ideale de “ Il venditore di medicine ”, qui va ad indagare però non su una categoria ma sugli aspetti più oscuri a cui può spingersi per necessità e voglia di potere l’animo umano.

In questo viaggio, reso anche molto bene sul piccolo schermo nonostante chi vi parli continui ad amare maggiormente la sala, la fa da padrone la coppia composta da Marco Giallini e Claudio Santamaria. Semplicemente strepitosi nell’essere l’uno il completamento dell’altro. Vito, il personaggio di Santamaria, per uno sfortunato caso si ritrova a dover estinguere un debito piuttosto elevato e non potendo si mette a lavorare per la ditta di riscossione di Franco. “ Rimetti a noi i nostri debiti ” è la fotografia di fino a che punto spingersi e avuto sceglie di mettere le mani nel torbido, all’inizio senza neppure rendersene conto. Quello che era un ragazzo per bene si lascia contaminare dall’avidità, cambia completamente ed inizia anche lui a riscuotere con il collega formando una coppia affiatata e senza rimorsi. È un film davvero forte, che gioca moltissimo sul dramma con alcune contaminazioni da black comedy. Un film potente ed intenso, che riesce a non rendersi mai superficiale.

La locandina ufficiale di Rimetti a noi i nostri debiti

La cosa più azzeccata probabilmente sono le ambientazioni, molto circoscritte che mostrano come spesso anche dietro i green del golf e i grandi palazzi, dietro le grandi ville e le belle macchine possano nascondersi dei drammi umani per delle difficoltà di cui magari non si è a conoscenza. “ Rimetti a noi i nostri debiti ” è la fotografia dell’Italia che soffre rischiando di affogare, perché il lavoro non c’è e spesso bisogna giungere ad un compromesso con il rischio di sentirsi annullati e fagocitati. Il personaggio di Vito se ne accorgerà e sarà chiamato a scegliere se vuole vivere tra gli agi, oppure se preferisce essere se stesso. Marco Giallini e Claudio Santamaria sono semplicemente fantastici, non perdetevi questo bel prodotto tutto italiano su Netflix.

Continua a seguirci per restare sempre aggiornato sui film in uscita.

Il nostro voto

Thomas Cardinali

Giornalista pubblicista appassionato di cinema, serie tv e sport. Dopo aver gestito un blog e aver collaborato con testate nazionali (Romanews.eu, Blogdicultura, FilmUp) ed internazionali (melty.it) ho deciso di dedicarmi al nuovo progetto di Talky per un network indirizzato al pubblico under 30.

View all posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close