A sorpresa arriva l’annuncio di un nuovo libro ambientato nel mondo de “Il Signore degli Anelli” edito da Christopher Tolkien. Il titolo è The Fall of Gondolin, sarà la prima vera storia della Terra di Mezzo ed uscirà nel mese di agosto.

J. R. R. Tolkien continua a regalare gioie per i suoi lettori nonostante la sua morte sia ormai avvenuta nel 1973. Il figlio Christopher Tolkien si è dimesso dall’incarico nel consiglio direttivo della Tolkien Estate, ma a sorpresa ha nuovamente messo mano agli appunti del padre editando un nuovo capitolo del mondo de Il Signore degli Anelli. Potremo rivivere ancora la magia della Terra di Mezzo grazie a  “The Fall of Gondolin” (La Caduta di Gondolin), romanzo postumo dell’autore e descritto proprio dal professore come “la prima storia reale della Terra di Mezzo”. Il romanzo sarà disponibile dal prossimo mese di agosto.

Il nuovo libro è edito da Christopher Tolkien, figlio del romanziere, e illustrato da Alan Lee, già meraviglioso nelle edizioni de “Lo Hobbit” e “Il Signore degli Anelli”. Questa è una sorpresa per i fan dato che Christopher Tolkien aveva annunciato che  Beren e Lúthien, uscito lo scorso maggio, sarebbe stata la sua ultima opera edita dai lavori del padre.

Nel libro leggeremo delle gesta di un eroe all’inizio riluttante nell’accettare il suo compito, ma che poi lo farà egregiamente un po’ in una sorta di prequel di ciò che J.R.R Tolkien ha poi raccontato nelle sue opere successive. In quest’opera c’è il riferimento ad un signore oscuro, ai Balrog e segna l’esordio degli orchi nell’universo tolkeniano. “The Fall of Gondolin” racconta dei Noldor, un’antica razza elfica, che dovrà vedersela con il perfido Valar Morgoth e la sua temibile armata in un ciclico confronto tra luce ed ombre da sempre pilastro portante di tutta la bibliografia di J.R.R Tolkien.  Un altro dei protagonisti sarà  Ulmo, il Lord delle acque che guiderà un uomo, Tuor (cugino di Turin Turambar), a Gondolin, che diventerà scenario di una delle battaglie più grandi di sempre e che dà il titolo al libro.

John Garth, autore di Tolkien and the Great War, ha svelato al britannico The Guardian che il nuovo libro è stato scritto dal professore durante il periodo di convalescenza in ospedale in seguito alla Battaglia della Somme. Il romanzo, nella versione inglese, sarà di 304 pagine con l’uscita americana avverrà il 30 agosto 2018, mentre per l’Italia non si hanno ancora notizie. Su Amazon.it, è possibile prenotare la versione originale del libro, dato in uscita il 23 agosto 2018, al prezzo di 23,33 euro per la copertina rigida e 21,46 euro per copertina flessibile.

Considerata la grandissima importanza di questo libro per tutta la mastodontica opera letteraria di J.R.R Tolkien e del sempre attento interesse per l’universo de “Il Signore degli Anelli” non è utopistico pensare che l’opera potrebbe presto essere trasposta sul grande schermo o, c’è chi mormora, potrebbe essere il punto di partenza per la colossale serie da un miliardo di dollari già messa in produzione da Amazon.

 

Thomas Cardinali

Giornalista pubblicista appassionato di cinema, serie tv e sport. Dopo aver gestito un blog e aver collaborato con testate nazionali (Romanews.eu, Blogdicultura, FilmUp) ed internazionali (melty.it) ho deciso di dedicarmi al nuovo progetto di Talky per un network indirizzato al pubblico under 30.

View all posts