Abbiamo avuto il piacere d’incontrare Martin Freeman e gli abbiamo chiesto della sua esperienza con la Marvel e del possibile incontro con Benedict Cumberbatch in “Avengers: Infinity War”.

Martin Freeman ha catalizzato l’attenzione dei fan al Romics, dove è venuto per presentare il suo ultimo film “Ghost Stories” e per ritirare il Romics d’Oro alla carriera. L’attore si è dimostrato molto gentile e disponibile, con grande eleganza ha tentato di rispondere anche alle domande più pericolose e a rischio spoiler su “Avengers: Infinity War”. Noi abbiamo avuto il piacere d’incontrarlo e porgerli un paio di domande proprio sul suo lavoro nell’Universo Cinematografico Marvel:

“Ho amato la mia esperienza con la Marvel sono stato benissimo  e spero di continuare a stare benissimo perché ho amato davvero interpretare quel personaggio”.

Sul successo senza precedenti di Black Panther, che ha da poco superato il miliardo al box-office ed è diventato il risultato più alto al botteghino USA per i cinecomics, ha dichiarato:

“Non sono orgoglioso di Black Panther, sono veramente molto molto molto orgoglioso. L’averne fatto parte in un momento sociale della storia è stato importante e prova che alcuni sbagliavano con le loro teorie a proposito di quali film vendono e quali no”.

Quello che i fan volevano sapere però è se Martin Freeman e Benedicth Cumberbatch, dopo averci fatto sognare nello show Sherlock (leggi cos’ha detto l’attore sulla quinta stagione), si sarebbero incontrati in “Avengers: Infinity War” nei panni di  Everett Ross e il Doctor Strange. Alla nostra domanda l’attore famoso anche per il ruolo di Bilbo Baggins nella trilogia de “Lo Hobbit” ha risposto molto pensieroso e con delle pause, quasi a voler soppesare l’effettiva pesantezza ed importanza delle sue parole:

“Non sono stato di fronte a Benedict con la Marvel, non c’è stato un crossover con lui. Bisognerà aspettare prima di vedere me e Ben in costume nello stesso momento ed è un momento abbastanza distante nel tempo”

Niente reunion in Infinity War per la coppia di Sherlock

Una notizia che pone fine alle speculazioni sulla loro reunion in “Avengers: Infinity War”, ma considerando l’apertura al futuro di Martin Freeman potrebbe significare che entrambi abbiano superato indenni l’arrivo di Thanos e magari potremo guardare l’atteso momento in Avengers 4.

Questa è la sinossi ufficiale del film:

Mentre gli Avengers continuano a proteggere il mondo da minacce troppo grandi per un solo eroe, un nuovo pericolo emerge dalle ombre cosmiche: Thanos. Despota di intergalattica scelleratezza, il suo scopo è raccogliere le sei gemme dell’Infinito, artefatti di un potere sconfinato, e usarle per piegare la realtà a tutto il suo volere. Tutto quello per cui gli Avengers hanno combattuto ha condotto a questo punto – il destino della Terra e l’esistenza stessa non sono mai state tanto a rischio”.

Il film diretto dai fratelli Russo arriverà nelle sale italiane il 25 di aprile, mentre dal 27 in quelle americane.

Il video delle nostre domande a Martin Freeman su “Avengers: Infinity War” e il MCU

Continuate a seguirci su TalkyMovie per avere tutte le ultime notizie sui film Marvel!

Thomas Cardinali

Giornalista pubblicista appassionato di cinema, serie tv e sport. Dopo aver gestito un blog e aver collaborato con testate nazionali (Romanews.eu, Blogdicultura, FilmUp) ed internazionali (melty.it) ho deciso di dedicarmi al nuovo progetto di Talky per un network indirizzato al pubblico under 30.

View all posts

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *