Matteo Rovere e l’avventura di Romolo e Remo

Il produttore e regista Matteo Rovere

Matteo Rovere a Berlino ha rilasciato un’intervista a Screen Daily in cui ha svelato quale sarà il taglio del suo “Il Primo Re“:

“È un film d’avventura nel quale tutte le scene d’azione sono girate con veri stunt. Usiamo pochissima CGI a favore di effetti speciali pratici, l’unica eccezione è la grande sequenza d’apertura. Ol film sarà recitato in proto-latino e con luce naturale in modo tale da trascinare il pubblico dentro a qualcosa di reale e unico avvenuto secoli prima dell’Impero Romano. Voglio dimostrare che l’industria italiana è in grado di ottenere risultati di grande eccellenza rispetto agli standard internazionali in termini di trucco prostetico, stunt, effetti speciali, combattimenti e costumi. È stato tutto realizzato in Italia”.

Un progetto ambizioso quello di Matteo Rovere, che vede coinvolto un cast davvero eccezionale con il già citato Alessandro Borghi nei panni del primo Re di Roma Romolo, Alessio Lapice in quelli del fratello Remo, con Fabrizio Rongione, Michael Schermi, Massimiliano Rossi, Ludovico Succio, Alessio Lapice, Tania Garribba, Vincenzo Crea, Vincenzo Pirrotta, Martinus Tocchi.

Questa la sinossi del film:

Due fratelli, soli, nell’uno la forza dell’altro, in un mondo antico e ostile sfideranno il volere implacabile degli Dei. Dal loro sangue nascerà una città, Roma, il più grande impero che la Storia ricordi. Un legame fortissimo, destinato a diventare leggenda.

Il film non ha ancora una data d’uscita, ma arriverà nelle sale quest’anno grazie a 01 Distribution.

 

Thomas Cardinali

Giornalista pubblicista appassionato di cinema, serie tv e sport. Dopo aver gestito un blog e aver collaborato con testate nazionali (Romanews.eu, Blogdicultura, FilmUp) ed internazionali (melty.it) ho deciso di dedicarmi al nuovo progetto di Talky per un network indirizzato al pubblico under 30.

View all posts