“Solo: A Star Wars Story” è il secondo spin-off della nuova serie anthology, ma la LucasFilm stava pensando al film molto prima della cessione a Disney come ha svelato lo sceneggiatore Lawrence Kasdan.

La LucasFilm ha curato molto la realizzazione dello spin-off “Solo: A Star Wars Story”, arrivando persino a licenziare per divergenze creative i registi inizialmente designati Phil Lord Chris Miller affidando la regia la premio Oscar Ron Howard. Negli ultimi giorni sono usciti diversi materiali promozionali del film sul giovane Han Solo (vedi il trailer). Molte delle ultime notizie sul nuovo capitolo della saga sono state rilasciate da EW, tra cui anche un’interessante intervista allo storico sceneggiatore Lawrence Kasdan.

L’autore di script indimenticabili come “L’Impero Colpisce Ancora”, “Il Ritorno dello Jedi” e de “Il Risveglio della Forza” ha svelato come la LucasFilm gli avesse chiesto di lavorare alla sceneggiatura di uno spin-off su Han Solo .

È proprio grazie al celebre magazine cinematografico, nello specifico dalle dichiarazioni dello sceneggiatore Lawrence Kasdan, che possiamo apprendere un dato alquanto interessante: il suo coinvolgimento nel film di Han Solo era partito già da prima che la Disney acquistasse la Lucasfilm.

Una volta che la Disney ha rilevato la storica compagnia da George Lucas lo sceneggiatore ha ricevuto il compito di scrivere “Il Risveglio della Forza” per riportare gli storici protagonisti ha dovuto accantonare questo nuovo progetto e quando gli è stato richiesto di rimetterci mano non riusciva a trovare la giusta ispirazione, per questo ha suggerito di ingaggiare il figlio John per supportarlo:

“Quando ho finito Episodio VII, ero abbastanza in burn out. Ho tentato di capire se erano ancora intenzionati a realizzare lo spin-off Han Solo e mi hanno risposto “Sì, ti vogliamo davvero al lavoro sul film”. A quel punto ho fatto presente che mio figlio era un grande fan della saga e aveva delle idee interessanti, aveva già diretto un paio di film e fatto altre cose quindi ho proposto che mi desse una mano ed è quello che è accaduto: hanno fatto un contratto a Jon e così io e lui abbiamo scritto il film per ben tre anni”.

Vai a pagina 2 per altre informazioni su “Solo: A Star Wars Story”!

Thomas Cardinali

Giornalista pubblicista appassionato di cinema, serie tv e sport. Dopo aver gestito un blog e aver collaborato con testate nazionali (Romanews.eu, Blogdicultura, FilmUp) ed internazionali (melty.it) ho deciso di dedicarmi al nuovo progetto di Talky per un network indirizzato al pubblico under 30.

View all posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close