In seguito all’abbandono di Gambit di Gore Verbinski, l’attessissimo cinecomic The New Mutants uscirà solamente nel 2019.

È di ieri la notizia che Gore Verbinski ha lasciato la cabina di regia per l’adattamento filmico di Gambit, film che, tra le altre cose, prevede la presenza di Channing Tatum in veste di protagonista. Questa defezione, come era facile immaginarsi, ha generato uno sconvolgimento nel calendario delle uscite dai cinefumetti prodotti da 20th Century Fox. Anche l’atteso The New Mutants si è visto cambiare la data di uscita.

The New Mutants, scritto e diretto da Josh Boone (Colpa delle stelle), è infatti slittato al 14 Febbraio del 2019, data inizialmente selezionata per il film con Channing Tatum. Qualcuno ha voluto vedere in questa ricollocazione una ostilità della Disney, che da poco ha assorbito al suo interno la Fox, rispetto al nuovo film degli X-Men. In particolare, secondo queste persone la casa di Topolino non apprezzerebbe il fatto che The New Mutants sia un cinecomic dai toni decisamente oscuri.

Maisie Williams in un momento del trailer di The New Mutants. L’attrice interpreterà la giovane mutante Rahne Sinclair, aka Wolfsbane.

Onestamente, non ci pare plausibile che la Disney si scagli contro The New Mutants. Innanzi tutto, se la casa di produzione avesse qualcosa contro i film supereroistici dai contenuti adulti non avrebbe anticipato di due settimane l’uscita di Deadpool 2, secondo film del franchise simbolo di questo approccio alla trasposizione cinematografica dei fumetti. Inoltre, sia con il già citato Deadpool che con Logan, i cinecomic per adulti si sono dimostrati capaci di incassare cifre importanti, oltre che riscontrare l’approvazione del pubblico e il plauso della critica.

Detto questo, riteniamo che lo spostamento nel tempo di The New Mutants sia dovuto a una revisione delle uscite dovuta allo spostamento delle riprese di Gambit che, a parte fare attendere di più il pubblico, non avrà alcuna conseguenza.

Seguiteci su facebook: Talky Movie.

Davide Ricci

Studente presso l'università di Firenze, dove frequenta il corso di laurea triennale in discipline delle arti, della musica e dello spettacolo (D.A.M.S.).
Cinefilo polemico e appassionato, ha iniziato a scrivere recensioni e approfondimenti riguardanti la settima arte su di un blog personale, che ancora oggi gestisce.
Grande lettore di narrativa fantastica sin da piccolo, ha al suo attivo la pubblicazione di diversi racconti, che in qualche caso gli sono valsi la premiazione in concorsi letterari di livello nazionale.

View all posts

Add comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *