“Amori che non sanno stare al mondo”, tratto dall’omonimo romanzo di Francesca Comencini  è la storia di Claudia e Flavio e di un amore strano, complicato, travolgente, tanto da far perdere il controllo.

Un amore  “malato” potremmo definirlo quello di “Amori che non sanno stare al mondo”, nel quale Claudia (Lucia Mascino) ne è ossessionata, tanto da non voler dimenticare quel rapporto che ormai da diverso tempo non c’è più con Flavio (Thomas Trabacchi). Prodotto da Fandango e  Rai Cinema“Amori che non sanno stare al mondo” di Francesca Comencini è un film al femminile “costruito su un flusso di coscienza di una persona che perde l’amore e che, all’inizio cerca di ricostruire, riattaccare i cocci, rimetterli in piedi. Capire il perché non ha funzionato e alla fine ritrovare se stessa”. Nelle sale dal 29 novembre “Amori che non sanno stare al mondo” con Claudia Mascino, Thomas Trabacchi, Carlotta Natoli, Valentina Bellé, Camilla Semino Favro, Filippo Dini e la partecipazione di Iaia Forte.

Amori che non sanno stare al mondo
“Amori che non sanno stare al mondo”

Esistono veramente degli “Amori che non sanno stare al mondo” ?

Dopo 7 anni le loro strade si sono divise, e per Claudia è stato un duro colpo perdere Flavio. I due uniti da un  sentimento così forte e sentito,  è andato poi infrangendosi piano piano. Come molte donne sulla soglia dei 40, Claudia vorrebbe dal compagno qualcosa in più, che completi la loro unione: magari un matrimonio e un figlio. Ma non è così facile per Flavio accettare questo. Nonostante sia molto più grande di lei, con una carriera alle spalle, sa di non essere pronto a tutto ciò. Ama Claudia, ma qualcosa gli impedisce di andare oltre nel loro rapporto. Le ansie e le paure della donna fanno da cornice a questa storia, che diventa un’ossessione per lei: un rapporto che maniacalmente vorrebbe non svanisse mai. Ma anche se Claudia non dimentica, Flavio è disposto ad andare avanti, ad essere obiettivo e capire che infondo ci sono “amori che non sanno stare al mondo”, proprio come il loro. Quando si ritroverà ad avere a che fare con Giorgia (molto più giovane di lui), tutto sarà diverso e quello che inizialmente gli sembrava così difficile, si dimostrerà essere poi più facile.

Amori che non sanno stare al mondo
“Amori che non sanno stare al mondo”

La perfezione di “Amori che non sanno stare al mondo”

Così flash, momenti di passione, pezzi di storia passata si intrecciano in quella che è una commedia romantica con un profondo senso di ironia. In “Amori che non sanno stare al mondo” amore e ossessione diventano un tutt’uno. Lucia Mascino con Claudia è “una donna autoironica, irritante e perfino insopportabile, però mai vittima” afferma l’attrice, che continua ad aggrapparsi a quel ricordo, quelle sensazioni e quelle emozioni che oramai fanno parte del passato.”Amori che non sanno stare al mondo” è il racconto di una donna incapace di dimenticare. Ma in suo soccorso spunterà Nina (Valentina Bellè), giovane studentessa omosessuale che approfittando della fragilità della donna cercherà di insediarsi dentro di lei. Una mano alla quale la protagonista di “Amori che non sanno stare al mondo”, nonostante la diffidenza iniziale, deciderà di aggrapparsi.

Guarda il trailer di “Amori che non sanno stare al mondo”

Guarda gli orari dei cinema per “Amori che non sanno stare al mondo”.

 

 

Commenta su Facebook!

Ambra Azzoli

Laureata in Scienze e Tecnologie della Comunicazione, presso l'università la Sapienza di Roma. Inizia ad avvicinarsi alla scrittura cinematografica nel 2013. Oltre la passione per il cinema, anche quella per il teatro, nata all'età di 12 anni, frequentando il primo corso di recitazione. Ama trascorrere il suo tempo tra libri, serie tv e film!

View all posts

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *