Malarazza è il nuovo film di Giovanni Virgilio che uscirà nelle sale il 9 novembre e che affronta in un’ottica completamente nuova il tema sulla criminalità organizzata.

L’amore di una madre per il figlio, la voglia di cambiare, il coraggio di non arrendersi, questo è quello che racchiude “Malarazza”, un film dalla sicilianità intrinseca e dal forte valore morale. Quello che il regista ci vuole mostrare non è solo la Sicilia mafiosa, ma soprattutto la volontà, la forza di chi vuole trovare una via d’uscita da una realtà che ti toglie la parola, il fiato, la dignità. E così che Giovanni Virgilio con “Malarazza” non finisce nel banale rappresentando la solita lotta alla criminalità organizzata, ma coglie l’essenza di una nuova visione.

Stella Egitto e David Coco in Malarazza

Il coraggio di cambiare – Trama | Malarazza

Rosaria (Stella Egitto), costretta da giovane ad un matrimonio riparatore, è la moglie del boss mafioso Tommasino Malarazza (David Coco). Esponente di una nota famiglia mafiosa, Malarazza con gli anni ha visto perdere la sua supremazia e il suo potere sul quartiere catanese di Librino.  Ma questo non lo frena ad essere immischiato in loschi affari e a sfogare la sua robbia e frustrazione sulla povera moglie, costretta a cedergli ogni settimana tutti i suoi guadagni. Oramai a detenere il potere sul territorio è Pietro (Cosimo Coltraro), detto  U Porcu, che però nasconde un segreto che potrebbe ritorcersi contro. Rosaria sa che quello non è il posto dove vorrebbe far crescere il figlio Antonino (Antonino Frasca Spada) appena 15 enne, il tutto è trovare il coraggio di ribellarsi e scappare da quella terra completamente abbandonata a se stessa. A sostenere ed incoraggiare la donna c’è il fratello Franco (Paolo Briguglia), transessuale che vive in uno dei quartieri di San Berillo dove si prostituisce. La voglia di cambiare c’è, di sperare in un futuro migliore, ma purtroppo non sempre le cose vanno nel migliore dei modi.

Malarazza- Un cast da Oscar

Dettagliati e perfetti sono i protagonisti di “Malarazza”,  da Rosaria interpretata da una meravigliosa Stella Egitto che è una donna con lo sguardo pieno di dolore per una vita che non ha mai scelto. Paolo Briguglia è Franco, un transessuale che si è arreso al suo destino, consapevole di non essere accettato e costretto a scegliere  la strada più semplice: quella della prostituzione. Grande interpretazione in “Malarazza” di Cosimo Coltraro, con Pietro, un boss  raccontato con tutte le sue debolezze; David Coco invece è il prepotente ed infimo Tommasino Malarazza. Ed infine debutto al cinema del diciassettenne Antonino Frasca Spada nei panni di Antonino, che nonostante essere alle prime armi da comunque un colore al suo personaggio.

Un grido per aprire gli occhi su quelle periferie abbandonate dalle istituzioni, emarginate, dove  troppo spesso si fa finta di non vedere e non sentire. Tendere la mano a quelle persone che vogliono trovare una via di fuga da quel sistema malato. La possibilità di scelta c’è, ma quello che troppo spesso manca è il coraggio. Con “Malarazza”non si parla dei soliti film costruiti sugli stereotipi di mafia, ma uno scorcio su una realtà ancora troppo preesistente.

Ecco la nostra intervista a Stella Egitto protagonista di “Malarazza”:

Intervista a Paolo Briguglia che nel film veste i panni del transessuale Pietro:

 

Ai microfoni di Talky anche il regista di “Malarazza” Giovanni Virgilio e Cosimo Coltraro che nel film è Pietro:

Commenta su Facebook!

Ambra Azzoli

Laureata in Scienze e Tecnologie della Comunicazione, presso l'università la Sapienza di Roma. Inizia ad avvicinarsi alla scrittura cinematografica nel 2013. Oltre la passione per il cinema, anche quella per il teatro, nata all'età di 12 anni, frequentando il primo corso di recitazione. Ama trascorrere il suo tempo tra libri, serie tv e film!

View all posts

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *