La commissione dell’Anica si è riunita e ha deciso di candidare all’Oscar per il miglior film straniero in rappresentanza dell’Italia “A Ciambra” di Jonas Carpignano presentato allo scorso Festival di Cannes.

L’Anica dopo la scelta contestatissima dello scorso anno di candidare  agli Oscar 2017 “Fuocammare” come miglior film quest’anno mette tutti d’accordo con una scelta coraggiosa e che potrebbe pagare: il rappresentante dell’Italia sarà “A Ciambra” di Jonas Carpignano, un viaggio nel mondo rom di Gioia Tauro che ha rapito persino Martin Scorsese che ha voluto impegnarsi in prima persona come produttore. “A Ciambra” è stato presentato all’ultimo Festival di Cannes nella sezione “Quinzaine des réalisateurs” che in passato propose nomi di altissimo livello come l’attuale premio Oscar Damien Chazelle, Xavier Dolan, Ridley Scott, Pablo Larrain e per l’Italia anche Paolo Virzì. “A Ciambra” di Jonas Carpignano ha vinto anche il premio più importante della Kermesse, ovvero l’Europa Lab per un film di produzione europea.

Dopo l’Europa Lab alla Quinzane A Ciambra ora punta agli Oscar

 

Jonas Carpignano è pronto a giocarsi le sue carte ora nella corsa agli Oscar dove il suo “A Ciambra” potrà contare anche sull’influenza di Martin Scorsese, anche se il regista italo americano non è propriamente il preferito dell’Academy dato che persino il suo ultimo gioiello Silence è stato escluso e la sua unica statuetta è arrivata con The Departed. Il percorso di avvicinamento agli Oscar 2018 prevederà una short list di 9 nomi il prossimo dicembre per poi arrivare alle nomination effettive il 23 gennaio 2018. I film più importanti tra quelli in gara fino a questo momento per gli Oscar 2018 sono 120 Battiti al Minuto di Campillo e The Insult per il Libano, ma è ancora presto per azzardare pronostici.

Thomas Cardinali

Giornalista pubblicista appassionato di cinema, serie tv e sport. Dopo aver gestito un blog e aver collaborato con testate nazionali (Romanews.eu, Blogdicultura, FilmUp) ed internazionali (melty.it) ho deciso di dedicarmi al nuovo progetto di Talky per un network indirizzato al pubblico under 30.

View all posts