martedì , 26 Marzo 2019
Home / Disney / Il ritorno di Mary Poppins: Tutti gli Easter Eggs e i riferimenti al film originale
Il Ritorno di Mary Poppins

Il ritorno di Mary Poppins: Tutti gli Easter Eggs e i riferimenti al film originale

Il nuovo film di Rob Marshall è pieno di riferimenti all’opera originale, ecco gli easter eggs de Il Ritorno di Mary Poppins 

Jane e Michael Banks hanno di nuovo bisogno della loro ex tata, nonostante siano passati circa 20 anni dall’ultima volta. Il Ritorno di Mary Poppins è infatti il sequel del classico della Disney del 1964. Dall’uscita del vecchio film ne sono passati addirittura 54 di anni infatti il cast è completamente e ovviamente rinnovato. La bambinaia è interpretata ora da Emily Blunt mentre gli ex bambini sono Emily Mortimer e Ben Whishaw. Bert (Dick Van Dyke) ha invece lasciato spazio a Jack (Lin Manuel Miranda). La pellicola offre perciò più di un riferimento a quella originale.

Mary Poppins Returns, parla Emily Blunt: "C'è bisogno di un film come questo"
Emily Blunt nei panni della tata protagonista di Il Ritorno di Mary Poppins.

Ecco gli easter eggs de Il Ritorno di Mary Poppins

Ne Il Ritorno di Mary Poppins l’Ammiraglio Boom vive ancora accanto alla famiglia Banks in Cherry Tree Lane. Insieme a Mr. Binnacle, ogni ora spara dal suo cannone per segnare l’orario ma sembra che nel corso degli anni non sia più sincronizzato con il Big Ben (anche se lui afferma che sia il grande e famoso orologio londinese ad essere un po’ in anticipo). Come nel film originale, anche nel seuqel i Banks sono abituati a questo avvenimento quindi sono sempre abilmente pronti a catturare in tempo ogni ornamento, gingillo o mobile giusto in tempo per evitare la catastrofe.

In soffitta alla ricerca del suo certificato azionario bancario, Michael viene travolto dai ricordi ne Il Ritorno di Mary Poppins. Proprio lì infatti si trovano i suoi vecchi giocattoli in grado di fargli tornare in mente le sue avventure dell’infanzia come la palla di neve o il vecchio aquilone.

L’arrivo della mitica tata è segnato dal cambiamento del vento. Ne Il Ritorno di Mary Poppins questo non cambia, infatti Georgie deve tenere ben saldo il suo aquilone per non perderlo al momento della sua comparsa. Non mancano neanche la sua famosa borsa e l’inseparabile ombrello. Questi sono gli oggetti magici che la rendono speciale: la borsa ha un’infinita profondità ed è quindi capace di contenere tanti e vari oggetti e l’ombrello a forma di pappagallo può addirittura parlare.

La maggior parte dei bambini perde le abitudini o i comportamenti infantili crescendo. Quando però la bambinaia arriva a casa Banks, Michael spalanca la bocca e Jane ridacchia: le stesse cose per cui la tata li ammoniva prima e per cui li ammonisce anche ne Il Ritorno di Mary Poppins.

Un altro riferimento al vecchio film o forse solo al fatto che davvero si tratta dello stesso personaggio di sempre lo si ha con lo specchio. Ne Il Ritorno di Mary Poppins, lei guarda la sua immagine che ha di fronte ma quando si volta il riflesso si interrompe, resta lì e sorride alle sue spalle, proprio come ha fatto quello di Julie Andrews tanti anni fa.

Nell’opera originale, durante la famosa canzone Un poco di zucchero appare un simpatico pettirosso. Ne Il Ritorno di Mary Poppins non c’è nessun uccello a fischiettare ma sul bordo del cappello della tata c’è appollaiato proprio un piccolo pettirosso.

Continua a pagina 2 per tutti gli altri riferimenti ne Il Ritorno di Mary Poppins

About Gaia Giovannone

"Mi sento vivo solo se sfilo la stilo e scrivo"

Guarda anche

giovani streghe reboot

Giovani streghe, reboot ai nastri di partenza!

Giovani streghe, culto horror teen degli anni ’90, avrà un remake, o reboot, come va …