Tom Holland in una recente intervista ha confessato la voglia di diventare il nuovo leader degli Avengers al posto di Robert Downey Jr., ecco cosa ha detto il nuovo Spider-Man!

Tom Holland è carico e determinato a lasciare il segno in queste produzioni, proprio come il suo idolo Robert Downey Jr. Il famoso interprete di Tony Stark oltre a essere una fonte di ispirazione per il giovane Peter Parker, è anche un obbiettivo che da la giusta carica di determinazione a Tom Holland. Infatti durante una nuova intervista Tom Holland ha parlato del futuro di Spider-Man e ha detto che vorrebbe un ruolo simile a quello di Iron Man come nuovo leader degli Avengers all’interno del  Marvel Cinematic Universe:

Uno dei miei sogni proibiti da sempre, questo momento della mia vita è fantastico non solo per questo nuovo ruolo, ma anche per merito di Kevin Feige che è determinato ad espandere ogni singolo personaggio di questo universo. Ognuno di questi può comparire nella pellicola di un altro personaggio quando vuole. Come se fosse la serie più costosa del mondo.

Spider-Man
Tom Holland sogna di diventare il leader degli Avengers

In effetti  Tom Holland ha ragione, visto che Tony Stark/Iron Man è stato uno dei personaggi più influenti del MCU, infatti tutta la produzione è partita dal primo film dedicato al capo degli Avengers. Senza di lui forse non saremmo arrivati a questi livelli. Mentre per Spider-Man come leader è un idea fantastica visto che se dovrà seguire le orme del personaggio interpretato da Robert Downey Jr, il giovane ragno diventerebbe capo dei Vendicatori. Un sogno che si avvera non solo per Tom Holland, ma anche per tutti i fan che da anni si aspettavano il grande ritorno di Spider-Man nel mondo Marvel. Dal 6 luglio intanto andate al cinema per Spider-Man: Homecoming!

Ecco in seguito la recensione in anteprima di Spider-Man: Homecoming con Tom Holland!

Spider-Man: Homecoming, Recensione – Tom Holland perfetto, ma il capolavoro è Michael Keaton

 

 

Commenta su Facebook!

Nicola Giuseppe Gargiulo

View all posts

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *