King Arthur ha la lama spezzata anche in Italia; il film di Guy Ritchie dopo la prima settimana di programmazione non ha in alcuna maniera convinto gli spettatori italiani, meno peggio va alle altre uscite della settimana.

Continua l’incubo per King Arthur anche in Italia, il film dopo aver clamorosamente floppato negli USA anche nel Belpaese va malissimo. Il cavaliere medioevale non sguaina la sua spada e in una settimana di programmazione riesce a malapena a superare i 650mila euro di incasso totale, briciole rispetto alle previsioni degli esperti e il battage pubblicitario di cui aveva goduto il film nei giorni precedenti all’uscita.

king arthur, box-office, cinetel

Dopo Operazione U.N.C.L.E. , King Arthur è il secondo flop consecutivo per Guy Ritchie, regista sempre più hollywoodiano che ha perso però l’originalità del suo cinema visto nei suoi due cult di fine anni ’90 Lock & Stock – Pazzi scatenati e Snatch – Lo strappo. Troppi effetti speciali e poca trama hanno reso il film inverosimile e mal digerito dagli spettatori usciti mestamente delusi dalla sala. Con l’arrivo del 5° capitolo di Pirati dei Caraibi e di Wonder Woman, il film sparirà presto dai cinema italiani, che beffa!

i peggiori, king arthur, box-office, cinetel

Apparentemente floppa anche la commedia italiana distribuita da Warner Bros. In collaborazione con IIF, I peggiori; il film di e con Vincenzo Alfieri e Lino Guanciale, alla prima settimana di programmazione non supera i 150 mila euro d’incasso, ma siamo certi si rifarà. Il film è innovativo, ambizioso per trama e temi trattati e proprio per questi aspetti non ha convinto a pieno gli esercenti che lo hanno snobbato non programmandolo nelle proprie sale. Siamo certi però che il film si rifarà, a poco a poco e, come successe per Lo chiamavano Jeeg Robot, il pubblico e il passaparola decreteranno il suo successo. Diamogli tempo, ci sorprenderà.

Alien: Covenant, king arthur, box-office, cinetel

In testa davanti a King Arthur si posiziona il film di Ridley Scott Alien: Covenant che sfiora i 900 mila euro di incasso totale, una cifra più che dignitosa visto il genere fantascientifico del film e visto il periodo d’uscita. Gli Alieni termineranno la loro corsa intorno ai 2,5 milioni di euro totali. I lontani fasti del regista di Alien e Blade Runner però sono un autentico miraggio.

Sorprende sul gradino più basso del podio Scappa – Get Out, uno dei migliori horror di questa stagione cinematografica. Nonostante l’opera sia uscita da diversi mesi negli altri paesi, quindi facile preda della pirateria, il film sorprende per l’incasso superiore al mezzo milione di euro, una cifra ragguardevole per un thriller horror vietato ai minori. Il film piace e l’ottimo passaparola permetterà a questo piccolo cult di sopravvivere in sala almeno fino all’arrivo dell’estate, ne siamo certi.

Fortunata, king arthur, box-office, cinetel

Subito dietro in quarta posizione con 444 mila euro Fortunata, il nuovo film distribuito dalla Universal italia di Sergio Castellitto con Jasmine Trinca, Stefano Accorsi ed Alessandro Borghi che, reduce di una presentazione in pompa magna al Festival di Cannes, ha incuriosito il pubblico italiano che, almeno nel primo weekend, ha deciso di dare un’opportunità al film. Chissà se l’opera riuscirà a mantenere una buona media per sala o sparirà dai radar in un paio di settimane?

famiglia all'improvviso, king arthur, box-office, cinetel

L’unico dato di fatto, qualcosa di veramente clamoroso, è il passaparola che sta avendo la pellicola Famiglia all’improvviso – Istruzioni non incluse. La commedia francese portata in italia da Lucky Red e con protagonista Omar Sy sta letteralmente appassionando gli italiani che continuano in massa ad andare a vederla. Il film di Hugo Gelin si porta a casa così altri 300 mila euro per un totale di ben 5 milioni di euro decretando l’opera uno dei maggiori incassi di sempre per la casa di distribuzione italiana dopo Il piccolo principe.

L’estate si avvicina, le sale si svuotano e gli effetti sono ben visibili già da questa terza settimana di maggio. Se leviamo le ultime cartucce della stagione come Pirati dei caraibi 5 e Wonder Woman si prospetta una stagione estiva ben più magra di quella passata e gli incassi di questa settimana ne sono il primo sintomo: meno di 4 milioni di euro totali incassati dai film in top 10 e spettatori in fuga con soli 650 mila paganti nell’arco di una settimana.

Con l’uscita di Pirati dei caraibi 5 – La vendetta di salazar, il 24 maggio ne sapremo di più e potremo fornirvi un quadro più completo della (tragica) situazione. Alla prossima!

albertodelforno

View all posts

Iscriviti alla newsletter per tutte le ultime notizie!

Seguici sui social

RSS I Film in uscita