giovedì , 25 Aprile 2019
Studio Ghibli: esce in Giappone La tartaruga rossa, il nuovo capolavoro del premio oscar Hayao Miyazaki. In Italia nel 2017 distribuito da Bim distribuzione

Studio Ghibli: esce in Giappone La tartaruga rossa, il nuovo capolavoro del premio oscar Hayao Miyazaki. In Italia nel 2017 distribuito da Bim distribuzione

La tartaruga Rossa il nuovo film d’animazione dello Studio Ghibli, presentato allo scorso Festival di Cannes, arriverà in Italia nel 2017 grazie a Bim distribuzione

Nei cinema giapponesi il 17 settembre uscirà l’attesissimo La tartaruga rossa (The red turlte – A certain island’s story)  il nuovo film nato dalla collaborazione tra Studio Ghibli e Michael Dudock de Wit, talentuoso animatore e regista olandese molto apprezzato da Hayao Miyazaki al punto che proprio il maestro, oramai ritiratosi dalle scene, ha selezionato il film per il suo studio e ha voluto in prima persona l’olandese al timone del progetto.

Il film, primo lungometraggio del regista olandese, è stato presentato con successo allo scorso Festival di Cannes nella sezione Un certain regard vincendo il Premio speciale della giuria.

Isao Takahata, il regista dell’altro Ghibli La storia della principessa splendente, si è occupato della produzione artistica. Il film è una coproduzione franco-olandese-giapponese con Wild Bunch e Studio Ghibli al timone.

Ma chi è il sessantatreenne Michael Dudock de Wit? e come ha fatto ad entrare nelle grazie del Mestro dell’animazione giapponese Miyazaki?

Il regista olandese nasce come illustratore, animatore e regista di cortometraggi animati, dopo una lunga gavetta è nel 1992 che ottiene la notorietà grazie al suo corto animato Tom Sweep, seguito dal Monaco e il pesce (1994), realizzato in Francia e nominato all’ Oscar come miglior cortometraggio animato e vincitore del premio César e del Cartoon d’Or per il miglior cortometraggio.
Il suo più lavoro più noto però è il corto Padre e figlia (Father and Daughter), lavoro che nel 2001 gli è valso il premio Oscar come miglior cortometraggio animato, un BAFTA, il Grand Prix ad Annecy, e decine di altri importanti riconoscimenti. Il suo  cortometraggio L’aroma del tè (2006), è stato disegnato disegnato interamente con il tè.

https://www.youtube.com/watch?v=hVg5elLgSM8

Il suo particolare stile retrò, con pennellate ad acquerello e linee di contorno ad inchiostro, simile alle opere pittoriche cinesi e giapponesi realizzate su carta di riso a fine ‘800 lo hanno reso celebre in oriente tanto che il maestro Miyazaki, suo estimatore, lo ha voluto con se per realizzare La tartaruga rossa.

Il film, i cui diritti per l’Italia sono stati acquisiti dalla BiM Distribuzione, non è ancora stao ufficializzato ma, si spera, vedrà la luce in sala nei primi mesi del 2017.

Non ci resta che aspettare buone notizie dalla BiM e.. intanto godetevi il fantastico trailer !

 

About albertodelforno

Guarda anche

Bond 25

Bond 25: 007 Rhapsody, Rami Malek nei panni del Dr.No

Bond 25, appena terminata la diretta dalla Giamaica dove Barbara Broccoli e il regista Cary …