sabato , 20 Aprile 2019
Go Home – A casa loro al cinema dal 15 aprile

Go Home – A casa loro al cinema dal 15 aprile

Go Home – A casa loro, il social-horror diretto da Luna Gualano, dopo l’esordio ad Alice nella città alla Festa del cinema di Roma, arriva nelle sale con un’uscita evento di tre giorni, il 15, 16 e 17 aprile.

Dopo l’esordio alla Festa del cinema di Roma nella sezione Alice nella città, dove si è aggiudicato il Premio Panorama Italiaassegnato dalla Roma Lazio Film Commission, Go Home – A casa loro ha è stato selezionato da numerosi festival, ricevendo consensi unanimi e ulteriori riconoscimenti.

Dopo essere stato selezionato al Trieste Science+Fiction Festival, ha ricevuto il Premio Mario Bava per il miglior lungometraggio al Fantafestival di Roma, proprio nelle stesse ore in cui veniva presentato come evento speciale al pubblico di Porretta Cinema. Un giro d’Italia che continuerà il 4 aprile, al Catania Film Festival.

Go Home – A casa loro l’epidemia zombie invaderà l’Italia il 15 aprile

Tre giorni, e sarà solo l’inizio, dato il crescente numero di sale che sta richiedendo il film, facendo tutto il possibile perché Go Home – A casa loro diventi importante per tante persone, veicolando un messaggio in questo momento quanto mai necessario da trasmettere nel nostro paese, e non solo.

Go Home – A casa loro –La trama

Roma, durante una manifestazione contro l’apertura di un centro d’accoglienza, si scatena un’apocalisse zombie. Enrico, un ragazzo di estrema destra, si mette al riparo all’interno del centro, mentendo sulla sua identità. L’unico luogo sicuro è quel centro d’accoglienza che lui non voleva, mentre fuori i morti camminano sulla terra.

Diretto da Luna Gualano, qui alla sua seconda regia, e da lei ideato con Emiliano Rubbi, che ne ha scritto la sceneggiatura, Go Home – A casa loro è un film che racchiude l’essenza stessa dell’horror, genere che pone lo spettatore di fronte alle sue paure facendolo riflettere e mettere in discussione. Qui la paura è quella del diverso da noi, un vero e proprio virus che purtroppo non è solo un film, come leggiamo ogni giorno sulle pagine dei quotidiani e ci viene raccontato dai media e dalle piattaforme social.

I protagonisti di Go Home – A casa loro sono dei veri rifugiati

Le location quei centri sociali sistematicamente sgomberati nonostante l’aiuto che offrono a uomini, donne e bambini che di aiuto hanno davvero bisogno.

Go Home – A casa loro è stato prodotto grazie a diversi microfinanziatori e a una campagna di crowdfunding. Al progetto hanno partecipato attivamente tanti artisti, da Zerocalcare, che ha firmato il manifesto del film, a Piotta, Train to Roots, Daniele Coccia, Il Muro del Canto, che hanno contribuito con i loro pezzi alla colonna sonora del film, curata da Emiliano Rubbi ed Eugenio Vicedomini.

La lista delle sale in cui verrà proiettato Go Home – A casa loro verrà costantemente aggiornata sulla pagina Facebook del film, che potete trovare a questo indirizzo.

https://www.facebook.com/gohomethemovie/

Go Home – A casa loro. Al cinema il 15, 16 e 17 aprile.

About Alessandro De Simone

Direttore Editoriale di Talky! Movie. “Scrivo. Per me, per i giornali per cui lavoro. E anche per quelli con cui non lavoro, che pubblicano decine di miei pezzi ogni giorno quando invio loro i comunicati dei miei clienti per cui servo umilmente come ufficio stampa. Oggi mi trovate sfogliando Gioia, Io Donna, L’Espresso, La Gazzetta dello Sport, Rolling Stone e molti altri, su carta e non.”

Guarda anche

Avengers: Endgame

Avengers: Endgame, proiezioni anche Roma nella sua prima sala IMAX

Testare la nuovissima tecnologia IMAX a Roma con uno dei film più attesi del 2019? …