sabato , 20 Aprile 2019
Guardiani della Galassia Vol. 3, la Disney ha buttato la sceneggiatura di James Gunn?

Guardiani della Galassia Vol. 3, la Disney ha buttato la sceneggiatura di James Gunn?

La sceneggiatura di James Gunn per Guardiani della galassia vol. 3 potrebbe essere stata cestinata dalla Walt Disney. L’indiscrezione è stata riportata da Christopher Marc di Omega Underground che ha raccolto a sua volta un rumor paventato da MCU Cosmic.

Se la notizia fosse confermata, i tempi per vedere l’atteso Guardiani della galassia Vol. 3 si allungherebbero notevolmente. Come noto, James Gunn, regista dei primi due episodi, è stato licenziato dalla Disney a causa di alcuni tweet molto provocatori risalenti a dieci anni, periodo in cui Gunn era un regista Troma, decisamente tutto un altro stile rispetto alla casa di Topolino.

Dopo la notizia del licenziamento, i protagonisti della saga hanno espresso solidarietà al regista, Kurt Russell ha detto la sua, seguito con grande decisione, e non potrebbe essere altrimenti, da Dave Bautista. Sebbene sembrasse a un certo punto che la situazione potesse in qualche maniera risolversi, questa indiscrezione, se confermata, metterebbe senz’altro la parola fine all’esperienza di Gunn nel MCU.

La Disney non è nuova a queste decisioni. Negli ultimi anni ha prima dato il benservito a Edgar Wright, che doveva inizialmente essere il regista di Ant-Man. Con Wright però la situazione è stata gestita in maniera differente, inserendo comunque il regista di Baby Driver nei credits e utilizzando parte della sua sceneggiatura originale.

Ma dove hanno veramente operato con decisione i vertici della Disney è stato all’interno del franchise di Star Wars, sostituendo il regista di Episode IX quando era già stato annunciato, e poi chiedendo a Ron Howard di prendere in corsa la regia di Solo.

Vedremo come si evolverà la situazione, anche se al momento Guardiani della galassia Vol. 3 sembra davvero lontano all’orizzonte.

About Alessandro De Simone

Direttore Editoriale di Talky! Movie. “Scrivo. Per me, per i giornali per cui lavoro. E anche per quelli con cui non lavoro, che pubblicano decine di miei pezzi ogni giorno quando invio loro i comunicati dei miei clienti per cui servo umilmente come ufficio stampa. Oggi mi trovate sfogliando Gioia, Io Donna, L’Espresso, La Gazzetta dello Sport, Rolling Stone e molti altri, su carta e non.”

Guarda anche

Avengers: Endgame

Avengers: Endgame, proiezioni anche Roma nella sua prima sala IMAX

Testare la nuovissima tecnologia IMAX a Roma con uno dei film più attesi del 2019? …