giovedì , 25 Aprile 2019
Captain Marvel sarà il primo Disney a non andare su Netflix
Brie Larson scatenata nello spot di "Captain Marvel"

Captain Marvel sarà il primo Disney a non andare su Netflix

Captain Marvel non andrà su Netflix, ma approderà direttamente sull’attesa piattaforma di streaming della casa di Topolino, già nota come Disney+. Il film con la nuova supereroina interpretata dal premio Oscar Brie Larson, di cui è stato presentato un nuovo trailer durante il Superbowl di domenica scorsa sarà il primo di una lunga serie.

Lo ha annunciato il CEO di Disney. Bob Iger, a margine della relazione sull’eccellente risultato finanziario, andato ben oltre le aspettative, degli ultimi tre mesi del 2018. Iger ha anche annunciato che una prima presentazione dell’app di Disney+ è prevista per il prossimo 11 aprile.

“Stiamo investendo sul futuro a lungo termine dell’azienda, sapendo che lo streaming sarà una parte importante del nostro business. Sappiamo che dovremo fare degli investimenti in perdita per lanciare la piattaforma e che perderemo soldi per i diritti che non cederemo più. Ma il concetto è lo stesso di quando abbiamo deciso di investire nei nostri parchi a tema, è una scommessa sul nostro futuro”

Sembra quindi chiaro che la strategia di Disney sia di non lasciare i suoi prodotti alle piattaforme concorrenti, come non sta facendo ad esempio la Warner, che ha lasciato tutte le stagioni di Friends a Netflix ancora per un anno, in cambio di 100 sonanti milioni di dollari.

Proprio perché si tratta di un progetto a lungo termine, è importante per noi riempirlo con le nostre proprietà intellettuali.

Disney non fa un salto nel buio, dato che sta già assaporando il bel successo che sta ottenendo con la piattaforma sportiva di ESPN. Inoltre, in seguito all’acquisizione di 20th Century Fox, sta per diventare azionista di maggioranza di Hulu, altra piattaforma di streaming che produce, tra l’altro, The Handmaid’s Tale.

Insomma, Netflix non sembra proprio fare paura, e Iger lo sottolinea con una tagliente dichiarazione in chiusura dell’incontro.

“Siamo bravi a fare quello che facciamo, il che ci permette di poter gestire la cosa e non spendere troppi soldi per raggiungere il risultato”.

Più chiaro di così…

netflix

About Alessandro De Simone

Direttore Editoriale di Talky! Movie. “Scrivo. Per me, per i giornali per cui lavoro. E anche per quelli con cui non lavoro, che pubblicano decine di miei pezzi ogni giorno quando invio loro i comunicati dei miei clienti per cui servo umilmente come ufficio stampa. Oggi mi trovate sfogliando Gioia, Io Donna, L’Espresso, La Gazzetta dello Sport, Rolling Stone e molti altri, su carta e non.”

Guarda anche

Bond 25

Bond 25: 007 Rhapsody, Rami Malek nei panni del Dr.No

Bond 25, appena terminata la diretta dalla Giamaica dove Barbara Broccoli e il regista Cary …